Invia e-mail

Compilando ed inviando questo modulo si accettano le condizioni sulla privacy (in conformità con l'art. 13 Legge 196/03 sulla privacy)

file:single.php

.

.

Tangibili emozioni scrive di noi

DSC_0022-768x384

Schermata 2017-02-07 alle 22.30.18

http://www.tangibiliemozioni.it/villa-campari-dallo-storico-aperitivo-alla-cena-gourmet/

Villa Campari. Dallo storico aperitivo alla cena gourmet

 Barbara7 febbraio 2017

Alle porte di Milano, precisamente a Sesto San Giovanni, agli inizi del secolo scorso nacquero aziende che hanno fatto la storia del made in Italy, come Breda, Ettore Marelli, Falck e non da ultima Campari.

Qui il fondatore Davide Campari acquistò la dimora ottocentesca, un tempo conosciuta come Casa Alta, oggi Villa Campari, e che fu per decenni la sede di rappresentanza dell’attiguo stabilimento della famiglia.

Seguendo l’evoluzione dei tempi, ma mantenendo sempre fede a quello spirito creativo e visionario che ha caratterizzato questa azienda, nel 2013 è nato il Ristorante Villa Campari. Uno spazio elegante e moderno, punteggiato con pezzi dell’arte della comunicazione che hanno reso celebre il brand e con immancabili tocchi di “red passion”, situato proprio a ridosso della Galleria Campari – ne avevamo parlato qui

Gli interni freschi e l’atmosfera rilassata, fanno di questo luogo un posto perfetto per dedicarsi del tempo nella scoperta anche di piatti insoliti. Un menù firmato dal giovane chef Stefano Pelizzoni, attento nella ricerca della buona materia prima, capace di conquistare non solo il palato ma anche di soddisfare lo spirito curioso di chi sceglie questo luogo. Ingredienti con storie di eccellenza che meritano di essere raccontate, creano con i piatti della tradizione culinaria italiana rivisitati in chiave Campari, un matrimonio perfetto.

Elegante, ricercato, intimo e accessibile. Quello che stupisce molto positivamente di questo ristorante è la bella possibilità di concedersi una serata speciale ad un prezzo, davvero molto interessante per l’area milanese. Diverse le proposte che conquistano: dal menù degustazione a base di carne a quello di pesce, alla gift card per due persone, comprensiva anche di una bottiglia di vino.

DSC_0022

Per chi ama lasciarsi sorprendere, basta lasciare carta bianca allo chef. Chi meglio di lui può accompagnare in un percorso rappresentativo tra le proposte in carta? Aprire la serata con un aperitivo, qui è un must e uno spritz accompagnato da mandorle salate al sablè Campari è un ottimo inizio. Tra proposte da non perdere la carne cruda su foglio di pasta fillo, riduzione di aglio nero e crema al campari; si prosegue con un Carnaroli Gran Riserva allo zafferano, con midollo e riduzione al Campari e si conclude con il vitello ai pistacchi con purea al nero di seppia. Per chiudere in dolcezza l’incontro tra la freschezza della mousse di mango e la croccantezza di una frolla al cioccolato con un tocco di caramello salato.

Un percorso piacevole che rispecchia pienamente la filosofia dello chef, ovvero contrapporre la classicità alla contemporaneità, mantenendo l’armonia tra di esse.

Per chiudere con una sorpresa e una super anteprima, dalla prossima primavera l’esperienza a tavola si arricchirà anche della proposta pizza gourmet. Un nuovo motivo per ritornare e gustarla, magari nel bel giardino all’aperto.

Share & enjoy,

Barbara

0222471108
Vedi tutti gli articoli del blog

Design e Sviluppo

Riccardo Menoncin | Simone Nolgo

Villa Casa Alta SRL, P.IVA 08304640967
Cookie policy